Una cosa tira l’altra

Oggi qui a Roma è proprio una bella giornata,devo dire che questo novembre si sta comportando bene. Quest’estate ricordo che mi veniva il terrore a pensare che sarebbe tornato l’inverno il freddo, la pioggia, i maglioni,il buio troppo presto ma adesso mi accorgo che quando viene, viene e poi passa non c’è nulla da fare; è la vita e le stagioni passano. Tra poco uscirò per fare una passeggiata intanto mi sto un po’ gustando queste magnifiche foto guardate un po’.. Se vi viene l’acquolina non è colpa mia. Oggi come dicevo prima andrò a comprare qualcosa in un negozio biologico qui vicino,di sicuro comprerò i fiocchi di avena,la crusca; poi non so di sicuro ci saranno tantissime cose invitanti e salutari!!

Intanto vi faccio vedere le mie due gattine: Mamma ormai di 11 anni e Perla di 8 o 8 e mezzo(mi perdonerà mai per questa imprecisione?) Quando avevo 6 anni (ora ne ho 17) il meccanico qui di fronte si è trovato una cucciolata di gattini nel cortile e cosi ha chiesto nel quartiere chi era interessato. Mi ricordo benissimo quel pomeriggio dopo scuola siamo andate subito a vedere i gattini erano piccolissimi,stavano tutti attaccati alla mamma bella come la figlia che ho scelto tra gli altri micetti. Mamma è sempre stata una gatta un po’ particolare,affettuosa con gli anni e insterica pure. Io l’adoro bella paffutella e sulle sue. Durante l’infanzia mi ha fatto da bambolotto preferito la prendevo,tiravo la vestivo da bimba,le facevo di tutto e lei ora è  sempre li pronta a venirmi incontro con la coda alzata.

Perla invece ha una storia più lunga,due gatte un giorno si sono presentate qui nel cortile sotto casa e mia mamma da perfetta gattara ha deciso di accoglierle non dentro casa però compravamo le scatolette anche per loro,cercavamo di farle sentire al sicuro menomale che l’inverno stava passando. Dopo un po’ di mesi (più o meno inizio marzo) una delle due gatte decise di farci visita sul balcone e da lì non si mosse più e noi fummo pienamente sorpresi nel vedere che aveva scelto la cuccetta di Mamma come nuova casa per accogliere i suoi futuri cuccioli,era incinta!! E cosi nacquero 6 micetti,che ve lo dico a fare scatenati e non potevamo lasciarli in balcone cosi li abbiamo fatti entrare in casa ma la cosa buffa è che dopo pochi giorni l’altra gatta si è fatta viva con altri 4 cucciolotti e cosi in totale in casa abbiamo avuto 11 gatti!! Ricordando quel periodo penso che sia stato uno dei più belli per me;a scuola ero felicissima al pensiero di  tornare a casa ed essere circondata da minuscoli gattini che volevano le coccole giocare e tutte le attenzioni del mondo. Però devo dire che man mano i gattini sono diminuti,non tutti ce l’hanno fatta,quanti pianti per i micetti deboli che abbiamo dovuto seppellire. Mi ricordo ancora Nerone un gattino nero nero piccolino che era tutto raffreddatino..eravamo tutti felici tranne Mamma (la gatta) che ormai era la padrona di casa diciamo che si è sentita tradita, da un giorno all’altro la tranquillità che c’era diventò una baraonda e lei non lo accettò mai neanche ora che tra tutta quella cucciolata l’unica superstite fu proprio Perla. Perla è speciale è una siamese al 90% quindi come una buon siamese è pazzerella ,strabica,non molto coordinata e per essere un gatto ce ne vuole!! Ma io le voglio un gran bene proprio per questo. Adesso penso che basti,ho scritto molto anzi troppo,vedrete che nei vari post capiterà sempre un riferimento alle mie “sorelline”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...