Sformatini di cavolfiore e miglio

Ogni giorno della settimana aspetto con impazienza questo momento, sette giorni frenetici tra scuola, compiti e corse varie e solo il fine settimana riesco a dedicarmi a quello che mi piace veramente. Tra queste cose c’è la cucina.

Sarà perché fin da bambini ci dicono che nasciamo sotto i cavoli o sarà per  l’espressione “fatti i cavoli tuoi”, ma a me questo ortaggio ha sempre suscitato curiosità.

È ricco in vitamina A, C, acido folico, fosforo, calcio, ferro e potassio; ha proprietà emollienti, diuretiche, depurative ed è anche utilizzato nei prodotti di bellezza. Infatti combatte l’acne, le scottature solari e aiuta contro le screpolature della pelle. Ma come tutte le cose c’è sempre un ma: i cavoli sono ricchi di particolari sostanze, i tiocianati, che interferiscono con l’assorbimento dello iodio e producono un odore sgradevole man mano che si continua la cottura. Però come ogni cosa c’è un rimedio: basta cuocerlo di meno così da ottenere due risultati: meno odori sgradevoli e minor perdita di sostanze nutrienti!

La cucina è come la moda: è sbirciando tra i ricettari delle nonne e bisnonne, così ricchi di consigli e rimedi, che si impara la vera arte della cucina. Semplice, genuina ma sempre sfiziosa. Così oggi ho deciso di fare una ricetta a  base di cavolfiore. Una ricetta molto leggera,veloce e depurativa dopo tutti questi giorni di feste e pasti fuori casa.  Il bello di questa ricetta è che potete mettere quello che volete: io, per esempio, sono partita da un cavolfiore ma poi avevo due belle zucchine e così le ho aggiunte.

                sformatini migliocavolfiore (10)                               sformatini migliocavolfiore (11)

INGREDIENTI:

500 gr di Cavolfiore

2 zucchine

120 gr di miglio

spezie aromatiche varie

PROCEDIMENTO:

Cuocete il miglio come preferite. Lo scopo è farlo ammorbidire: io l’ho cotto in una padella e quando vedevo che diventava asciutto ci aggiungevo un po’ d’acqua.

Contemporaneamente ho lessato le zucchine e il cavolfiore in pentola a pressione per una decina di minuti.

Ho lasciato riposare a fuoco spento e con il coperchio sia il miglio (che nel frattempo si è un po’ gonfiato) sia le verdure.

Ho acceso il forno a 180°.

Poi ho versato il miglio nella pentola a pressione con le verdure e ho amalgamato bene il tutto aggiungendo le spezie (semi di papavero e un po’ di noce moscata) e il parmigiano e poi ho preso il Minipimer fino a che non ho ottenuto un composto cremoso e denso.

Ho preso delle terrine di ceramica e le ho riempite con la “crema” ottenuta.

Infine ho infornato a 180° per circa 40 minuti.

sformatini migliocavolfiore (1)        sformatini migliocavolfiore (6)

sformatini migliocavolfiore (19)

sformatini migliocavolfiore (21)

Valori nutrizionali totali:

283 calorie

3.83 grassi

52,68 carboidrati

16.66 proteine

14,38 fibre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...