Da gustare fino all’ultima …Sbriciola!

Domenica. Domenica pomeriggio. Piove. C’è vento. Non mi viene nemmeno un esercizio di matematica.

Così sarebbe trascorso il mio pomeriggio se non ci fosse stata, quella sera, la festa di una mia cara amica, Linda. La voglia di divertimento, di svago e di conoscere persone nuove ha dato una piega decisiva (naturalmente positiva) alla mia Domenica. Gli altri invitati sarebbero arrivati per le otto. Io invece sono andata a casa sua un po’ prima perché sapevo che la sorella Cate le stava preparando una torta e così non potevo mancare, curiosa come sono: è pur sempre un’opportunità per imparare! E poi penso che sia molto carino far conoscere a tutti questo dolce (tra l’altro molto buono) fatto con tanto amore e consumato fino all’ultima briciola qualche ora dopo!

Sono felice che è piaciuto; è la prima volta che ho preparato, diciamo che ho aiutato alla preparazione, questa volta la vera cuoca è stata Caterina.

Ora so fare la…SBRICIOLONA !!

Quando sono arrivata a casa loro, ho scoperto che il giorno prima Cate, la regina delle torte (è davvero brava), aveva già preparato questa:

tutta nutella

(Sì, forse non è indicata a chi è allergico alla Nutella.

Io infatti non l’ho potuta assaggiare però dal viso degli altri ragazzi e considerando che era mezzanotte e

avevamo mangiato tantissima pizza in un batter d’occhio si è dimezzata penso che era molto…buona!!)

Ritorniamo però alla Sbriciolona…

INGREDIENTI:

2 uova

    400 gr di farina 00

150 gr di zucchero

100 gr di burro

 1/2 bustina di lievito per dolci

Per il ripieno:

70 gr cioccolata

500 gr Ricotta

80 gr di amaretti

100 gr zucchero

PROCEDIMENTO:

   Lavorate la ricotta con lo zucchero  fino ad ottenere una crema abbastanza soda. Aggiungete il cioccolato tritato finemente. Setacciate la farina con il lievito in una ciotola, aggiungete lo zucchero, il burro tagliato a cubetti e “sbriciolate”, cioè lavorate con le mani gli ingredienti in modo da formare un impasto granuloso amalgamando il più possibile il burro al resto. Aggiungete le uova e lavorate velocemente e brevemente la pasta in modo da avere una sorta di pasta frolla in briciole. L’unica accortezza è di non lasciare farinoso l’impasto; devono essere briciole, ma formate da ingredienti ben amalgamati! A questo punto spargete metà del composto ottenuto in una teglia da crostata imburrata ed infarinata, versate il ripieno di ricotta e cioccolata, lasciando liberi i bordi, e coprite con le restanti briciole. Cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti e, una volta fredda, se si vuole dare un tocco in più,  spolverizzare con lo zucchero a velo.

sbriciolona (6) sbriciolona

Questa però l’ho assaggiata, come facevo a resistere?

Buona serata a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...