Testa di rapa a chi?…

…A me!! Eh, sì! Mi devo proprio scusare con quelle 5 rape che ho snobbato per quasi una settimana, lasciate incolumi dentro la busta come me l’aveva vendute la signora al mercato e il bello è che si era pure raccomandata: “Oh, Nina, queste sono buone, mangiale subito un bel minestrone e via, su su, Ni’, a casa ora”!

Però il mio primo pensiero questa mattina è stato: “Oh, le rape!”. E così alle 8 e 40 di una tranquilla e quasi primaverile mattina di febbraio sono scattata dal letto e mi sono diretta verso le rape. Mi sentivo come se gli avessi fatto un torto, un po’ è così: da quando c’è il lievito madre in casa mi sto concentrando come una mamma iperprotettiva su di lui, ma oggi per ripagare a questa scelleratezza ho reso le rape le protagoniste del mio pranzo domenicale.

 rapealforno (3)

(Mi sono ispirata a questa ricetta  ottima per chi come me cerca di mangiare eco-friendly anche se la mia è venuta molto leggera perchè mi sono accorta che il tofu l’ho finito e quindi nel  ripieno della rapa c’è …la rapa! )

                               INGREDIENTI (per 3 rape ripiene)

3 Rape medio/grosse

spezie varie per insaporire a piacere

parmigiano

PROCEDIMENTO:

Lavare e sbucciare le rape, cuocerle a vapore o anche in pentola a pressione per 7-10 min.

Devono solo ammorbidirsi, non cuocersi completamente. Farle intiepidire, tagliare la calotta superiore e pareggiare la parte inferiore per permettere alle rape di stare in piedi. Con un coltellino praticare una incisione lungo la circonferenza, lasciando un bordo di  circa ½ cm .

Scavare un po’ per ricavare una scodellina. Nel mixer ho riunito la polpa delle rape, lo zenzero, un po’ di noce moscata e i semi di papavero. Il composto cremoso ottenuto l’ho distribuito all’interno delle rape, ho spolverato un po’ di parmigiano grattugiato e ho messo in forno per circa 20 minuti a 180°.

rapealforno (1)

    rapealforno (4)

Come sapete, ho molto pane a casa e così, una volta acceso il forno per cuocere le rape ripiene, mi sono inventata una ricetta che coinvolgesse sia il pane fatto ieri che le rape restanti.

Nella stessa pentola a pressione ho cotto altre due rape tagliate a fettine sottili. Una volta passati i 7/10 minuti ho scolato le fettine di rapa,ho preso un pezzo del pane che ho fatto ieri,l’ho tagliato in senso orizzontale,ho usato la parte inferiore come base per questo crostino rivisitato! Sopra il pane ho messo le rape,un po’ di spezie per dare sapore e ho versato poco latte per ammorbidire e infine ho spolverizzato con il parmigiano.

(P.S. ho aggiunto anche qualche cimetta di broccolo sempre cotto in pentola a pressione.)

rapealforno (5)

Annunci

2 Comments Add yours

  1. marianamarenghi ha detto:

    Grazie del bel consiglio culinario! E visto che ho un vassoietto di rape che reclamano vendetta anche nel mio frigo, domani sera saranno le protagoniste della mia tavola, magari come contorno di un buon seitan in umido! Ho già l’acquolina!

    Mi piace

  2. gherigliodinoce ha detto:

    ahahah povere rape che ci fanno tanto bene,devo ricordarmi di comprarle più spesso! Mi fa piacere che ti piace questa idea e di aver visitato il mio blog!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...