Era una torta,una deliziosa torta

on

e ora è già finita…mi viene da piangere! No, non sono pazza ,se è questo che vi state chiedendo, è solo che per realizzare il dolce di cui vi parlerò tra un attimo ci avevo messo così passione (già stavo pensando alla foto) ma, arrivata a casa tutto quello che ho potuto fotografare è stato questo:

minibrioche p (6)

Questi dolci e soffici mini rotoli sono un modo perfetto per variare le vostre ricette con la Pasta Madre e smorzare dal solito pane o pizza.

Ingredienti:

100 gr P.M (rinfrescata giorno prima)

10 gr di miele

100 ml latte tiepido

goccia di succo di limone

uovo

250gr farina00 e 50gr manitoba

cucchiaino sale

75gr zucchero

Per questa Pasta Brioche sistemiamo nella bacinella di lavorazione  la Pasta Madre, il miele e il latte. Con una forchetta sciogliamo bene il levito e aggiungiamo qualche goccia di succo di limone.
Aggiungere poi un uovo e amalgamare bene.
Poco per volta per volta unire le Farine,lo zucchero e il sale,continuare a impastare bene  fino ad ottenere una pasta soda e omogenea.
A questo punto integriamo nella Pasta Brioche il burro morbido un po’ per volta impastando e massaggiando bene fino a che non si è assorbito del tutto.
Dopo venti minuti formo la palla di Pasta Brioche, incido a croce metto a riposare in forno per 3 orette.

minibrioche p (1)

Passate le tre ore, lavoro brevemente dando una forma allungata a salamotto/cilindro,che poi vado ad appiattire sulla spianatoia infarinata formando una sorta di rettangolo allungato, quindi stendo la pasta col mattarello infarinato mantenendo quanto meglio possibile la forma di rettangolo. Ora lo posso spalmare con quello che più mi aggrada( marmellata,cioccolata,ma va bene anche con ingredienti salati come un buon formaggio di capra…insomma con quello che volete!). Arrotolo il rettangolo dal lato più lungo, mantenendo la farcitura all’interno ovviamente. Divido il rotolo prima a metà praticando dei tagli netti con un coltello a lama liscia, poi entrambe le metà ancora a metà, e di nuovo le altre quattro metà ancora a metà. Si otterranno così otto pezzi di rotolo,che sistemati in piedi nello stampo andranno a formare una bella brioche tutta naturale! Lasciamo lievitare per tutta la notte,dipende dalle temperature e da quanto è forte la pasta madre,il dolce deve diventare il triplo man mano vedrete che le piccole roselline cresceranno.
Trascorse le luunghe ore di lievitazione, inforniamo in forno caldo a 200°C, per una quarantina di minuti, abbassando gradualmente la temperatura fino a 150°C,controllando man mano il colorito.Lasciare raffreddare fuori dal forno e mangiare,possibilmente con moderazione e parsimonia, non come hanno fatto a casa mia,le cavallette del deserto!

minibrioche p (2)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...