Ultimo Pane,ultima Cena prima di approdare a…

Ecco  il grande giorno sta arrivando, è alle porte: domani mattina lascerò queste prime settimane primaverili per inoltrarmi nel freddo di Monaco. Come se di freddo non ne avessi già abbastanza incamerato in questi mesi, ma sono strafelice di fare questo viaggio di istruzione con la classe. Abbiamo l’aereo verso le 15, l’atterraggio è previsto per le 17 e 30. Visiteremo molti musei, secondo il programma che ho visto, e spero di riuscire a ricordarmi tutto quello che farò,vedrò e mangerò così da poterlo condividere a mia volta con voi. Già sento che mi mancherà postare le ricette così, questa sera, ho sfornato una pagnotta di quasi 900 gr. La ricetta è molto semplice, dato che non avevo molto tempo per starle appresso (dovevo e devo ancora fare la valigia!): la lievitazione prosegue in frigo e la mattina seguente è pronto per essere infornato. Io di solito lascio lievitare a temperatura ambiente nel forno, ma questa è stata una bellissima sorpresa nata per motivi puramente casuali. Ieri sera ho impastato tardissimo e non potevo lasciar lievitare a temperatura ambiente tutta la notte, sennò con la mia Pasta Madre attiva sarebbe uscito fuori un pane troppo acido così ho deciso di impastare con la solita procedura delle pieghe, mettere subito in frigo e andare a nanna! Con questa procedura (come ho già detto con una lievitazione lunga dalle 12 ore alle 14 ore in frigo) quella puntina di acido che molte volte può capitare nel pane con il lievito madre si perde completamente! Molti di voi forse avranno questa faccia 0_0 ma vi assicuro che, anche se l’impasto si fa in 5 minuti d’orologio, basta dare la forma immediatamente e mettere in frigo, niente secondo impasto né seconda lievitazione e  il risultato è un pane davvero buono…

pane lievitaz frigo (6)

Ingredienti:

250 gr di Pasta madre rinfrescata qualche ora prima

400 gr. di farina a piacere (io ho usato 100 gr. di farina integrale + 300 gr. di semola rimacinata)

 sale a piacere (io ho messo 1 cucchiaino)

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

 1 cucchiaino di zucchero, oppure malto o miele

 acqua q.b. (questa volta era 200 gr) per ottenere un impasto elastico ma morbido e non appiccicoso

Procedimento:

Ho impastato verso le 22,prima nella ciotola con il cucchiaio, la pasta madre,versando a poco a poco l’acqua poi si passa alla farina, al miele, all’olio, altra acqua fino a quando sentirete voi la consistenza desiderata e per ultimo il sale. Si versa a questo punto il pre-impasto sulla spianatoia (con sotto un po’ di farina) e si impasta energicamente per 4-5 minuti, eventualmente aggiungendo un pochino di farina se l’impasto è troppo molle. Procedere con le pieghe, sempre energicamente e quando l’impasto è elastico ho formato una pagnotta rotonda, l’ho rimessa nella ciotola iniziale con sotto la carta da forno spolverata con un po’ di farina, ho fatto i tagli sopra a croce, l’ho coperta con un piatto piano e… subito in frigo!

La lievitazione l’ho fatta durare fino alle 12 del giorno seguente tutta nel frigorifero. Riscaldare il forno e, terminato il tempo, infornare a 200° per 10-15 minuti, poi si può abbassare a 180° per 25-30 minuti, rigirando la pagnotta ogni tanto in modo che si cuocia bene.

P.S. meglio resistere e aspettare che si freddi prima di tagliarne una fetta per la curiosità, che so che è tanta!

  pane lievitaz frigo (1)

 pane lievitaz frigo (2)

Annunci

3 Comments Add yours

  1. paneepomodoro ha detto:

    Mi hai incuriosita veramente! Proverò questa tecnica!

    Mi piace

  2. marianamarenghi ha detto:

    Ciao! Ti ho nominata per il Liebster Blog Award: spero ti faccia piacere!
    http://pazziperilgusto.wordpress.com/2013/03/20/liebster-blog-award-tra-lemozionato-e-lo-stupito/

    Mi piace

    1. gherigliodinoce ha detto:

      Grazie provvedo subito a fare a mia volta le domande e rispondere alle tue. Mi ha fatto davvero piacere! Alla prossima =)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...