Strudel di Cicoria

Questa sera a tavola sono rimasti tutti sbalorditi e dalla faccia del mio vicino Oreste, la mia cavia personale in fatto di salato (mentre Silvia, sua moglie, lo è  per i dolci), credo che questo mega-calzone sia proprio piaciuto! La ricetta l’ho presa da questo blog veramente ben curato e pieno di ricette interessanti.

La mia è stata una prova per vedere se la ricetta era fattibile e quindi come ripieno mi sono limitata alla sola cicoria, però la prossima volta compenserò con un bel ripieno del quale farò prima a scrivere gli ingredienti che non avrò messo, piuttosto che quelli che ci saranno!

tiella cicoria (7)

Ingredienti:

300 gr di farina manitoba
200 gr di farina 0
170 gr di lievito madre rinfrescato
250/300 ml di acqua circa,
2 cucchiai di olio d’oliva
500 gr di Cicoria

Procedimento:

In una terrina sciogliere il lievito madre nell’acqua (la quantità di acqua è indicativa poiché dipende da diversi fattori, se dovesse essere necessario aggiungete piano piano così vi rendete conto), aggiungere pian piano la farina setacciata e, soltanto quando l’acqua si sarà assorbita per bene, mettere l’olio, impastare fino a che l’impasto risulti un po’ elastico e infine aggiungere il sale. A questo punto lavorare per bene fino ad ottenere un impasto elastico, morbido e liscio, formare una palla e lasciarlo lievitare coperto finché l’impasto non sarà cresciuto di tre volte (io ho iniziato alle 14 e per le 20 era pronto).

Pulire la cicoria e lessarla in acqua bollente per un paio di minuti. Soffriggere l’aglio e aggiungere la cicoria aggiustando di sale e pepe. Stendere la pasta con un mattarello e distribuire la cicoria su tutta la sua superficie e richiudere tipo strudel. Disporre su una teglia ben oliata e lasciare lievitare ancora per un’oretta coperta da un panno. Infornare in forno preriscaldato a 180° per 30/ 35 minuti, finché raggiunge una bella doratura.

P.S. prima di infornare andrebbe spennellato con un po’ di olio per renderlo più gustoso e saporito. Se qualcuno “scordarello” come me salta questo passaggio, non si preoccupi: non accade niente di sconvolgente; il risultato è comunque uno strudel buono buono, saporito e molto leggero!

tiella cicoria (8)

Le foto (scattate velocemente) forse non rendono la soffice fragranza di questo semplice ma gustoso strudel salato, ma vi giuro che è impossibile resistere, tanto che non sono rimaste neanche le briciole che di solito teniamo per darli agli uccellini la mattina seguente.tiella cicoria (2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...