Giornate che scorrono veloci ma la voglia è sempre quella: Pane con il Lievito Madre

il

In questi giorni mi sento un po’ sfuggente, sto trascurando un po’ il blog. Ma proprio non riesco a trovare il tempo per dedicarmi a quello che più mi piace ossia trastullarmi almeno per mezz’ora per scegliere che piatto preparare,come o dove fare le foto (alla fine sempre sul solito tavolo della cucina) e cose varie. Pensavo che l’arrivo della primavera,di aprile, fosse il conseguente arrivo della calma e quiete ma non è così; torno a casa alle 14 piena zeppa di compiti,interrogazioni e verifiche e non mi sembra proprio il caso di riempirmi la testa di ricette e dosi. Ma perchè non posso essere interrogata su come si fa il rinfresco del Lievito Madre? Mi da così soddisfazione quando parlo con qualcuno, interessato al Lievito,perchè alla fine riesco sempre ad invogliarlo a prendere un po’ del mio. Proprio domani pomeriggio sono invitata per una rinfresco insieme passo passo per farle vedere bene i passaggi e le dosi.

lievitaz frigo2 (1)

Per farmi perdonare e, non sentirmi in colpa, pubblico un pane veloce veloce (non nella lievitazione) che proprio oggi abbiamo finito. Era ora: ci è durato più di una settimana!

lievitaz frigo2 (3)

 

Ingredienti:

Semola di grano duro rimacinata 100 gr

Farina di grano tenero tipo 0 250 gr

Farina Manitoba 100 gr

Lievito madre 200 gr

Acqua tiepida 250 ml

Miele 1 cucchiaino

Sale 1 cucchiaino

Procedimento:

Sciogliere il lievito madre nell’acqua,aggiungere il miele continuando a mescolare. Pian piano anche le farine ed in fine il sale. Impastare la pasta ,se a mano almeno 10-15 minuti, metterla in una ciotola e lasciarla lievitare per 3 ore a temperatura ambiente, coprendo la ciotola con un canovaccio pulito. Coprire quindi la ciotola con pellicola trasparente e riporla in frigo per 12 ore. Estrarre la pasta dal frigo, darle la forma e metterla in una teglia foderata con carta forno; lasciar lievitare l’impasto per 5 ore a temperatura ambiente. Preriscaldare il forno a 220 gradi e infornare il pane  per 35 minuti circa con un pentolino di acqua nella zona più bassa del forno (assicurarsi che il pentolino sia adatto al forno). Sfornare  e lasciarlo raffreddare su una gratella.

Note:In un canovaccio si conserva benissimo,niente sapore acidulo,la foto non rende per niente,dal vivo è ,era tutta un’altra cosa!

lievitaz frigo2 (5)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...