Panzerotti ripieni con lievito madre

Chiamateli come volete; che siano panzerotti, calzoni o panini ripieni sono frutto di un impasto morbidissimo, lavorabile. Estremamente facili da realizzare e inutile dirvi che sofficità. Però non posso dirvi per quanto si conservano; non per cattiveria ma sinceramente qui a casa non durano neanche una sera per quanto piacciono e stuzzicano l’appetito!  Prima di iniziare con la ricetta volevo aprire una parentesi per condividere con voi l’emozione che provo ogni volta che impasto. Un po’ come chi pratica yoga: uno stile di vita. Da quando impasto sono cambiata molto, cose che prima al supermercato erano dei must da comprare, per soddisfare le mie voglie, ormai non mi attirano più, faccio un esempio: quel filoncino integrale, in bella vista sul bancone del supermercato, che solitamente compravo ormai passa inosservato ai miei occhi. Forse un occhio più critico,più indagatore che sa che dietro l’etichetta integrale si nascondono tante insidie ( tra miscele misterioso di farine e additivi vari).

Tornando alla ricetta: andavo di fretta c’è poco da fare – lo so mai andare di fretta in cucina- non me ne vogliate, però si stava facendo tardi ed era ora di cena già da un bel po’, e ripensandoci avrei potuto aggiungere all’impasto un mix di semi o un po’ di verdure nella farcia ma è andata benissimo così. Si fa sempre in tempo a rifarli e cambiare ripieno!

calzoni tonno emmental (1)

 Non si può non adorare questo impasto così versatile; non ci credete? Dopo una teglia di calzoni, mi avanzava ancora un bel po’ di impasto e sapete cosa ho fatto? Ho deciso di stenderlo, di spargere qui e la un po’ di agretti già cotti, di emmental e… la pizza è pronta! ( Prossimamente sui vostri schermi!)

P.S. Per il lavoro si può procedere con la planetaria ma chi, come me, non la possiede nessun problema; ci si riesce comunque: basta impastare tutto in una ciotola e amalgamare bene! Perfetti per un antipasto tra amici, come finger food nei brunch e durante gli aperitivi!

Ingredienti (circa 20):
500 gr di farina
150 gr di lievito naturale (rinfrescato due giorni prima)
275 gr di acqua
un uovo
25 gr di zucchero semolato o un cucchiaino di miele
25 gr di formaggio stagionato grattugiato
75 gr di burro
10 gr di sale
~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~
Procedimento:
Impastare nella planetaria con gancio a spirale la farina insieme con l’acqua, il lievito, l’uovo intero leggermente sbattuto, lo zucchero e il formaggio grattugiato, fino a quando non si avrà un impasto omogeneo e ben incordato,
che resta aggrappato al gancio.Aggiungere quindi il sale e il burro a pomata ( 25°C ).
Riporlo in una ciotola leggermente oliata, coprirlo con la pellicola, e lasciare a lievitare per circa 8 ore.
Scegliete gli ingredienti e formate i panzerotti:
spolverate  il piano di lavoro con della farina e stendete l’impasto ad uno spessore di 1 cm circa. Tagliate dei dischi di pasta della misura che preferite. Io ho usato una semplice tazza.
Poggiate su mezzo lato del cerchio il vostro ripieno e richiudete a mezza luna. Con i rebbi di una forchetta sigillate bene.
Man mano disponete i panzerotti su una teglia bassa ricoperta con carta da forno ben distanziati fra loro perché lieviteranno ancora.
Lasciate lievitare in forno spento per circa 3-4 ore.
Levate le teglie dal forno e portate la temperatura al massimo.
Nel frattempo spennellate con dell’olio extra vergine i calzoni avendo cura di passare il pennello su tutta la superficie.
Quando il forno avrà raggiunto la temperatura desiderata infornate per 20-25 minuti circa, fino a doratura.

Morfeo mi chiama nel mondo dei sogni… Buona notte, miei cari!

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. biblioragazzi ha detto:

    Wow! Complimenti!

    Mi piace

  2. gherigliodinoce ha detto:

    Eheh hai visto cosa ho fatto ieri?!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...