E ora cimentiamoci nella coltivazione di patate

Non sapete da quanto tempo ho sognato questo momento. No, nessun matrimonio, nessun viaggio in programma…

Una settimana fa ho piantato un pezzo di patata con i germogli e, guardate, nemmeno 10 giorni e la piantina già ha tanta voglia di crescere: che emozione!

Purtroppo non ho un giardino né un bel terrazzo così i miei due metri quadri di balcone devo riuscire a farmeli bastare. Dopo aver provato con il pesco, le piante aromatiche, quelle grasse, il peperoncino mi sono cimentata nella coltivazione delle patate: speriamo bene!

Basta esporre alla luce alcune delle patate comprate, aspettare che spuntino i germogli, assicuratevi che i germogli siano corti e cicciotti per una migliore riuscita.

Preferibilmente dividete le patate in due tagliandole con un coltello affilato in senso longitudinale. Più il taglio è netto, meglio e prima si cicatrizzerà. Lasciate le patate all’aria aperta per far asciugare il taglio (ma se avete della cenere di caminetto, potete usarla per strofinare i tagli). Dopo un paio di giorni dal taglio, le patate si possono seminare.

Il vaso va preparato svuotandolo per un profondità di 25 cm circa. Mettete la terra tolta in un contenitore  adatto e miscelatela con  un 30% di terriccio fresco. Le patate sono molto avide quindi se volete potete aggiungere a questa miscela della cenere di legna.

Disponete le patate sul terreno, con i germogli verso l’alto. Coprite con la  terra che avevate messo da parte ed arricchita come detto in precedenza. Non dovete riempire completamente il vaso, riempite solo fino a 10-15 cm dal bordo. Questo spazio servirà ad aggiungere nuova terra quando le piante saranno emerse, effettuando il cosiddetto “rincalzo”. La base della pianta ricoperta di terra fino a colmare il vaso, emetterà nuove radici e darà molte patate in più. Se al termine del rincalzo ricoprirete la terra con del telo nero, vi capiterà di raccogliere delle ottime patatine semplicemente alzando il telo.La patata si semina a circa 10 cm di profondità, e va successivamente rincalzata anche più volte. Il tempo di emersione della pianta varia dai 7 ai 15 giorni.

Mantenerla è facile, sole, acqua regolarmente e molto amore!

 29 maggio

La foto sopra è subito dopo 10 giorni, il 30 maggio

IMG_7161

Questa foto invece l’ho fatta questa mattina, primo giugno.

Annunci

One Comment Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...