Mini brioches con pasta madre

il
Sarò breve perchè  queste deliziose mini brioche che ora vedete in foto tra pochi minuti dovranno essere servite, e spero che una ad una finiscano tutte nella pancia degli invitati. Avrei voluto pubblicare la ricetta più tardi, con molta più calma, però l’emozione del momento sarebbe svanita e sapete perchè? Perché queste brioche mi hanno salvato letteralmente la serata!
Vi dico solo che con queste dosi ne vengono fuori circa 40,  quindi perfette da preparare in vista di compleanni, feste, fine cena o semplicemente se vi volete sommergere di dolci!
Naturalmente la quantità dipende dalle dimensioni; io ho usato un bicchiere di 3 cm di diametro.
minibrioches (4)
Ingredienti :
350 gr di farina manitoba
150 gr di Lievito Madre appena rinfrescato e già maturo
100 gr di zucchero
60 gr di burro
2 uova intere
70 ml di latte intero
1 cucchiaio di miele
zucchero a velo
70 gr di cioccolato fondente in tavoletta per il ripieno
Procedimento:
Per prima cosa rinfrescate il lievito madre e fate passare almeno  7 ore.
Sciogliete i 150 gr di lievito madre nel latte tiepido con un cucchiaio di malto d’orzo o uno di miele.
Aggiungete 50 grammi di farina e lasciate riposare per una decina di minuti.
Impastate il tutto con i 300 grammi di farina rimasta e aggiungere gradatamente le uova già sbattute insieme al burro fuso.
Lavorate l’impasto prima sommariamente nella ciotola e poi per una decina di minuti sulla spianatoia, fino ad ottenere un impasto bello liscio ed omogeneo.
Formate una palla, riponetela in una ciotola coperta con pellicola, e lasciatela lievitare per circa 4 ore.
A questo punto sgonfiate bene l’impasto e stendetelo col mattarello in una sfoglia dello spessore di 3-4 mm, ricavando con un coppa-pasta dei dischi di 4 cm di diametro.
Al centro ponete un pezzetto di cioccolato o marmellata, richiudete con la forma che più vi piace (io ho optato per quella a fagottino).
Rimettete in teglia e lasciate riposate per un’oretta prima di infornarli.
Infornate a 200° per i primi 10 minuti, abbassate a 180° fino a doratura, gli ultimi 5 minuti.

 minibrioches (1)

N.B: Queste brioche si conservano molto bene, se poi le gustate la mattina doo averle scaldate per 20 secondi al microonde saranno fragranti e delicate come quelle appena sfornate.

Vorrei soffermarmi sull’impasto. Che dire? … è ottimo! Non è per niente appiccicoso, anzi proprio il contrario, è facile da lavorare e ciò ti permette di creare le forme che più preferisci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...