Pizza semi integrale con lievito madre

Ormai una volta a settimana preparo la pizza, tanto perché stiamo in vista della prova costume o meglio ci abbiamo rinunciato!

Voi direte: «Sai che pizza! Sempre gli stessi gusti… Che monotonia!». E invece no: ogni volta cerco di cambiare qualcosa nel procedimento e negli ingredienti (tempi di lievitazione, pieghe, naturalmente anche le farine ecc)

Insomma sono in fase di sperimentazione no limits ed è bello perché il risultato è sempre diverso. Non è mai la solita pizza: certe volte più alta, altre volte più bassa e morbida ecc.

Fino a ieri non avevo mai mangiato una pizza integrale e così ho provato ad aggiungere all’impasto un po’ di farina integrale.

Non so a voi, ma a me questa foto mi fa venire voglia di mangiarla e rimangiarla all’infinito!

pizza semiintegrale (6)

Risultato? Meglio di tutte le altre!

A partire dall’impasto che è stato bravissimo: si faceva maneggiare senza capricci, niente mani impiastricciate, non ho dovuto nemmeno usare della farina per non far appiccicare l’impasto mentre lo lavoravo!

Il merito va sempre al mio lievito madre e in primis a chi me l’ha spacciato!

pizza semiintegrale (10)

Ingredienti per due pizze:
350 gr di farina 0 per pizza
150 gr di farina integrale
250 ml di acqua
70 gr di lievito madre rinfrescato la sera prima
1 cucchiaino di zucchero o miele
10 gr di sale
1 cucchiaino di burro fuso
1 cucchiaio di olio
passata di pomodoro
mozzarella di bufala

Procedimento:
Sciogliete il lievito madre nell’acqua.
Aggiungete il cucchiaino di miele, 350 gr di farina e 10 gr di sale e impastate un po’.
Unite altri 75 gr di farina e 1 cucchiaino di burro fuso.
Aggiungete l’olio e l’ultima parte di farina (75 gr).
Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Formate una palla e fate riposare in un recipiente coperto per 30 minuti.
Dopo il riposo riprendete l’impasto e lavoratelo per qualche minuto.
Vedrete che diventerà subito liscio sotto le vostre mani.

pizza semi integrale (1)

 Lasciate quindi riposare coperto altri 10 minuti.

Riprendete l’impasto e dividetelo in due parti uguali.

Formate due panetti. Ora potete scegliere come lasciarli lievitare per almeno 8 ore

dentro due scatoline leggermente oliate e richiuse …

pizza semi integrale (2)

…oppure in incubatrice.

pizza semi integrale (3)

Dopo il tempo di lievitazione sono pronte per essere stese e farcite a piacere.
Infarinate bene il piano, con movimenti circolari stendete le pizze, allargando l’impasto senza sgonfiare il bordo, che deve rimanere un po’ alto.
Più l’impasto è elastico e più sarà facile questa operazione, limitando il rischio di buchi.
Condite con un cucchiaio abbondante di salsa di pomodoro, spalmata lungo tutta la superficie con il dorso del cucchiaio, un filo di olio.
Lasciate lievitare per almeno 2 ore. Intanto riscaldate il forno.
Infornate a 250° per circa 15 minuti, velocemente tirate fuori la pizza spargete qui e là tocchetti di mozzarella precedentemente scolata e rinfornate per altri 15 minuti.

A cottura ultimata decorate con qualche fogliolina di basilico fresco (che io appunto mi sono puntualmente scordata).

 pizza semiintegrale (1)

«Una pizza così nemmeno in pizzeria!» (cit. mio padre per prendermi in giro) però quasi quasi è vero…

…Non vi resta che provare per credere!

Annunci

4 Comments Add yours

  1. vitadigusto.IT ha detto:

    Due giorni fa ho iniziato il primo impasto di pasta acida per creare il mio ceppo lievito madre.
    Sono stata felicissima di trovare il tuo post!

    Brava, EssE

    Mi piace

  2. Astrid ha detto:

    Sei gentilissima, grazie spero di aiutarti a panificare e di essere comprensibile! Buona fortuna con il tuo lievito =) sono curiosa di vederlo quando sarà cresciuto!

    Mi piace

    1. vitadigusto.IT ha detto:

      Certo che si! Ho anche aspettato la luna crescente, spero proprio che venga su bene.

      A presto, EssE

      Mi piace

  3. Astrid ha detto:

    Speriamo, ora che vengono le vacanze devo trovare un modo per tenerla in vita anche se non credo che potrò portarmela in aereo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...