Polpette ricotta, menta e lenticchie

on

In questi giorni non sto facendo altro che rilassarmi: sto finalmente con le mie amiche, usciamo, vado a nuoto, cucino e mangio!

Ieri sera, dopo tanto tempo, sono riuscita a vedermi con delle amiche conosciute attraverso la pasta madre. Abbiamo organizzato una rimpatriata, unendo le nostre forze e cucinando un po’ (metterò presto approfondimenti e foto).  Oggi invece una mia amica e io abbiamo provato una tecnica di rilassamento perché ieri sera un amico le ha regalato un libro con allegato un cd su come migliorare la propria autostima e il proprio essere. Così ci siamo tolte le scarpe, ci siamo accasciate sul suo letto e abbiamo azionato lo stereo. Appena  è partito il cd, siamo scoppiate a ridere, ma poco a poco abbiamo preso sul serio quello che diceva ” Lasciatevi andare, pensate a..” altro che tecniche di rilassamento: penso proprio di essermi addormentata! Ci svegliamo così verso mezzogiorno e mezza e mi ricordo che io mi ero promessa di preparare delle deliziose polpettine che mi ronzavano in testa da un po’ di giorni. Contro voglia, piena di quelle che l’uomo del cd chiamava energie positive, sono tornata a casa.

Questa ricetta è fantastica: gli ingredienti già ce li avevo in mente, la sorpresa stava solo nel sapore, dato che non avevo mai provato questi abbinamenti!

Sono delle polpette leggerissime: pensate che non sono serviti uovo, olio o burro.

La ricotta e le lenticchie sono proprio fatte per legarsi tra di loro e donarci momenti di irresistibile goduria.

polpette ricotta lenicchie  (2)

Ingredienti per 15 polpette:

200 gr lenticchie rosse lessate

prezzemolo e menta sminuzzati q.b

100 g. di pangrattato per l’impasto

200 gr ricotta

Preparazione:
Cuocete e scolate per bene le lenticchie, dovranno perdere tutta la loro acqua di cottura.

Le ho fatte cuocere nella pentola a pressione.

In una ciotola mescolate con una forchetta le lenticchie con la ricotta, il pangrattato, il prezzemolo sminuzzati e la menta.

Bagnatevi le mani con dell’acqua, vi renderà più agevole il lavoro, e ricavate le polpette.

Io grazie a due cucchiai sono riuscita a dare una forma più affusolata, tanto per variare!

In un piatto spargete del pangrattato e rotolatevi le polpette una ad una.

Disponetele in una teglia rivestita di carta forno, irrorate con poco olio e infornate a 180° per 20 minuti circa.

polpette ricotta lenicchie  (1)m

Ve lo dico subito: una polpetta tira l’altra!

 

Annunci

3 Comments Add yours

  1. Domenica Bona ha detto:

    Ho provato la ricetta! Facilissima e risultato fantastico!
    Visto che avevo ospiti da stupire, ho fatto alcune aggiunte.
    Ho messo un po’ 1/2 cucchiaino di cumino in polvere e una manciata di uvetta a pezzetti.
    A parte, ho preparato una salsa con: yogurt bianco magro, menta fresca e 1/4 di spicchio d’aglio sminuzzato.

    Tutto molto apprezzato!

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Ciao Domenica, mi fa davvero molto piacere che tu abbia provato la ricetta e che sia stata di tuo gradimento!
      Qui sul mio blog è difficile trovare ricette appunto laboriose sia per il tempo che scarseggia sia perché le cose semplici a mio avviso sono le migliori!
      Poi certo ci sta quella ricetta più elaborata; un dolce particolare o una torta salata,ecc! 🙂
      Prenderò nota della tua aggiunta e della salsa allo yogurt!
      Grazie e a presto!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...