Risotto ai topinambur e funghi

il

Avete presente quelle voglie irrefrenabili che ci assalgono nei momenti meno opportuni? Non so, come una coppetta di fragole e panna durante il compito di matematica?!
Ecco proprio da ieri sera mi portavo dietro una voglia di risotto che dovevo assolutamente appagare. Qualche giorno fa, al mercato, ho comprato per la prima volta i topinambur e così ho colto l’occasione per preparare un risotto delicato, leggero e molto salutare.

Nonostante le sue indubbie qualità gastronomiche, il topinambur non è molto usato  in cucina, o almeno in casa mia c’è entrato per la prima volta!

Si tratta di una pianta originaria del Sudamerica che cresce selvatica lungo fossati o luoghi incolti. La parte commestibile è il tubero, pronto a fine autunno, dalla forma piuttosto irregolare e bitorzoluta.

Ha un sapore che ricorda quello del carciofo, così da giustificare la denominazione di carciofo di Gerusalemme.

Tra i consumatori più fedeli in top ten ci sono i Piemontesi, che servono i topinambur crudi e affettati, con altre verdure, per consumarli nella bagna caoda. 

risotto integrale funghi topinambur (3)

Ingredienti per 4 persone:

280 gr di riso integrale
300 gr topinambur
80 gr di funghi prataioli
1 lt di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco secco
1/2 cipolla o 1 scalogno medio
olio, sale e pepe q.b

Procedimento:

Preparate il brodo vegetale e mantenetelo caldo. Pulite, pelate e tagliate a rondelle sottili i topinambur e fateli cuocere per pochi minuti in una padella con un filo di olio e metà cipolla sminuzzata. Aggiungete i funghi tagliati a listarelle e continuate la cottura con fiamma moderata. La restante cipolla, precedentemente sminuzzata, mettetela con un filo di acqua a sbollentare in una casseruola dai bordi alti. Aggiungete ora il riso e fatelo tostare per un paio di minuti con un filo di olio e un pizzico di sale e pepe. Aggiungete il vino e lasciatelo evaporare. Procedete aggiungendo il brodo vegetale poco alla volta fino a fine cottura del riso. Quando è pronto amalgamatelo bene con il condimento di topinambur e funghi e insaporite con il prezzemolo prima di servire

 

Annunci

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. Marta e Mimma ha detto:

    I topinambur non li abbiamo mai mangiati, di cosa sanno? 🙂 il risotto con i funghi è qualcosa di magico, ci piace da morire!!

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Ciao Marta e Mimma, i topinambur non hanno un sapore troppo accentuato, un misto tra il dolce del carciofo e la consistenza del sedano rapa. =)

      Mi piace

  2. anti_pasto ha detto:

    Io li faccio trifolati. Mi piacciono da impazzire! Peccato che costino troppo dalle mie parti e debba limitarne il consumo! 😦

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Si hai ragione trifolati sono proprio gustosi! Di dove sei? =)

      Mi piace

      1. anti_pasto ha detto:

        Sono di Roma ma vivo in provincia di Lucca!

        Mi piace

      2. Astrid ha detto:

        Ah ma allora sto parlando con una mia simile! ahah

        Mi piace

      3. anti_pasto ha detto:

        Ma per la parte romana o per quella lucchese? 😀

        Mi piace

      4. Astrid ha detto:

        Romana =)

        Mi piace

  3. Terry ha detto:

    Che buoni i topinambur, di recente c’ho fatto un gratin… Peccato che causa effetti collaterali che provocano ora l’uomo di casa non li vuole piú vedere! 😦

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Terry io li trovo molto buoni, scusa la mia ignoranza ma quali effetti collaterali provocano?

      Mi piace

      1. Terry ha detto:

        Aerofagia! Non sempre e non a tutti. .. ma al mio compagno si ahimè 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...