Scaloppine vegetariane

on

Sia dal vivo che dalle foto sembrano vere e proprie scaloppine ai ferri tant’è che mio padre, appena è entrato in cucina, ha strabuzzato gli occhi e mi ha guardato perplesso dicendomi: “Da quand’è che i vitelli non ti fanno più pena?!”

Io, con tutta tranquillità, ho tagliato un pezzo di questa appetitosa scaloppina e gliel’ho fatta assaggiare. Il suo volto si è addolcito e un sorriso complice ha preso spazio a poco a poco sulla sua bocca investendo anche gli occhi: “C’entrano qualcosa le verdure che mi hai fatto comprare ieri, non è vero?!”

Beh, mi ha scoperto subito ma, a dirla tutta, sono felice che inizialmente abbia creduto che fosse carne; prova di come i vegetariani non rinuncino a niente, neanche alle scaloppine!

Ma, soprattutto, sono profondamente soddisfatta di questa ricetta nata un po’ per caso dalla voglia di pancakes salati e dall’avanzo di una crema di peperoni e melanzane preparata per la pasta del giorno prima.

La crema è molto facile da preparare – basta cuocere e poi frullare le verdure -, ma andiamo a vedere più nel dettaglio la ricetta!

IMG_4108

Ingredienti:

1 melanzana grossa

1 peperone rosso

4 cucchiai di olio evo

2 uova

180 g di farina bianca

100 ml di latte

5-6 foglie di menta

sale e pepe q.b

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 190°, bucate la buccia dei peperoni e delle melanzane, ungetele con un po’ d’olio e infornate per 45 minuti circa o fino a che le verdure risulteranno morbide e cedevoli al tatto.

Sfornate, trasferitele  in un sacchetto di plastica e lasciatele riposare per 15 minuti circa.

Togliete la buccia alle verdure e raccogliete la polpa. In un tegame scaldate l’olio, unite la polpa delle verdure e fate cuocere per 5 minuti circa.  Passatela poi al mixer, salate e pepate.

A questo punto sbattete le uova con  il latte, unite la crema di peperoni e melanzane, le foglie di menta sminuzzate e mescolate bene.

Aggiungete la farina ed amalgamate bene tutto. Riscaldate un padellino antiaderente, versate qualche cucchiaiata di impasto allargandolo un po’ con l’aiuto di un cucchiaio.

Cuocete a fuoco non troppo alto per qualche minuto prima da un lato e poi dall’altro, verificando che sia ben cotto anche l’interno e si sia formata la crosticina esterna.

Advertisements

One Comment Add yours

  1. Terry ha detto:

    Sembrano davvero carne! Bravissima! 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...