Torta di zucca

Se dovessi incominciare un romanzo o meglio un’autobiografia incomincerei così:

“Io amo la zucca, la amo con tutta me stessa…”

E continuerei ad elogiarla per il suo odore dolce e fresco, il colore arancione che mi mette tanta allegria, la sua consistenza da cruda e soprattutto per le sue proprietà benefiche.

Però sulla consistenza da cotta avrei da fare una precisazione: quando va impiegata per fare una zuppa o un risotto, non ci sono problemi, ma ogni volta che cerco di spingermi in qualche preparazione più elaborata trovo sempre difficoltà a ottenere una consistenza adeguata e il risultato finale quindi non è mai quello sperato!

Ma oggi – udite, udite! – ho una novità: per la prima volta sono riuscita a sfornare una torta alla zucca senza incidenti di percorso!

…merito della pasta frolla friabile che, non opponendo resistenza, ha accolto con molto altruismo una crema corposa, compatta, dolce e arancione!

torta zucca (8)

Ingredienti:

200 g di farina

3 uova

100 g di burro a temperatura ambiente

130 g di zucchero di canna

cannella q.b.

200 g di ricotta

sale q.b.

2 kg di zucca pesata con la buccia

Procedimento:

Per prima cosa preparate la pasta setacciando la farina con un pizzico di sale. Unite il burro a pezzetti, amalgamandolo con la punta delle dita fino a ottenere un composto sbriciolato. A questo punto aggiungete 5-6 cucchiai di acqua fredda, il giusto per ottenere una palla compatta da avvolgere nella pellicola e farla riposare in frigo. Tagliate la zucca a fette, eliminando i semi e i filamenti, e cuocetela in forno a 180° per una quarantina di minuti, o finché, infilzandola, la polpa risulterà morbida. Una volta sfornata e lasciata intiepidire, passatela al passaverdure con disco fine e raccogliete il passato in una ciotola (circa 500 g di composto). Aggiungete lo zucchero, le uova e la ricotta, mescolate per bene e aggiungete un cucchiaio di cannella. Stendete la pasta allo spessore di circa mezzo cm e versate al centro la farcia di zucca. Passate la torta in forno caldo a 200°, dopo 15 minuti abbassate la temperatura a 180° e procedete la cottura per altri 40 minuti.

torta zucca (1)

Amici era proprio buona, io ci ho sperato fino all’ultimo e  devo dire che le mie preghiere sono state ascoltate!

P.S: servitela in tavola con un quadretto di cioccolato fondente e vedrete che goduria!

torta zucca (5)

Annunci

9 Comments Add yours

  1. Mi segno la ricetta: io adoro questa torta e spesso anche a me non è venuta proprio bene. Sperimento la tua versione, dalla foto sembra PERFETTA! Ciao Manu

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Guarda non ci credevo neanche io e invece è venuta proprio bene! al posto della ricotta è da provare una versione anche con la panna o magari dello yogurt! Fammi sapere 🙂

      Liked by 1 persona

      1. io sono intollerante al lattosio ma ho trovato una ricotta di capra che non mi dà problemi. Potrei provare con lo yogurt senza lattosio zymil oppure con quello di soia… ma secondo me rimane un po’ troppo liquido. C’è da sperimentare, ti farò sapere! Sabato vado al mercato e prendo la zucca, settimana prossima provo!

        Mi piace

      2. Astrid ha detto:

        Perfetto aspetto la tua versione senza lattosio! Guarda la farcia naturalmente rimane un po’ liquida ma appena la so mette in forno si rapprende subito una meraviglia!

        Liked by 1 persona

  2. Pepe ha detto:

    Beh io a ottobre ho tutto il mese della zucca… Siamo dello stesso partito “zucche si nasce!” Ahhaha io ho fatto due versioni. Una zucca e mela (ricetta di mamma) e l’altro Plumcake di ricotta e zucca. Anche questa non è male!!! Cicetta guarda che c’è il concorso Natale con Pina se non mi mandi neanche un foto ti lancio il matterello eh! Hihi

    Liked by 1 persona

    1. Astrid ha detto:

      uuuuu ma io non me ne sono accorta!!! allora appena posso vengo a vedere 🙂

      Liked by 1 persona

  3. Terry ha detto:

    Ti ci vedrei a scrivere un romanzo… mi suoni già come un’autrice che amo e che sa evocare profumi e atmosfere… Joanne Harris! 🙂
    Anche io adoro la zucca…dai scrivi romanzo… poi vengo quando autografi le copie e regali torte di zucca a tutti! 🙂

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Ma lo sai che ho un debole per “Chocolat” e “Vino, patate e mele rosse” in cui il tema del viaggio, della ricerca di se stesso e dell’amore sono mixati perfettamente con i sapori e il gusto di preziosi ingredienti e succulente ricette! Qualche volta mi viene l’idea matta di scrivere, apro Word e incomincio a buttare giù qualche frase, pensieri o anche dialoghi. Poi però torno sulla terra e tutta la fantasia scompare.. grazie mille Terry =)

      Mi piace

      1. Terry ha detto:

        Guai a te se torni sulla terra, se non ci fossero scrittori sognanti che ci fanno viaggiare con i loro libri sai che triste mondo… Su mettiti e scrivere e continua a seguire sempre ogni tuo sogno, grande o piccolo.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...