Biscotti al triplo cioccolato

Questo Natale è un po’ particolare perché sarà il primo senza il mio nonno paterno, lo sarà per me ma soprattutto per nonna che dopo 65 anni di matrimonio e una simbiosi totale sin da quando erano piccoli (considerato che abitavano uno davanti all’altra), ha dovuto lasciarlo andare via per sempre.

Ho nella mente un’immagine ben precisa delle ultime volte che sono andata a trovarli: nonno deperiva ogni giorno di più, ma il modo in cui si scambiavano piccoli gesti affettuosi, il modo in cui si guardavano mi riportavano indietro di almeno dieci anni, quando stavano bene entrambi e io non aspettavo altro che fosse Natale per giocarci tutto il giorno.

Non vi voglio tediare con questi pensieri tristi il giorno della vigilia di Natale, ma mi sono svegliata con questo carico che volevo alleggerire e scrivere sul mio blog, condividerlo con voi mi sembra la cosa migliore, anzi già va meglio!

In questi giorni ho una voglia irrefrenabile di cioccolato ed essendo Natale non posso che appagare questo mio desiderio sfornando dei biscotti al cioccolato, al doppio cioccolato… al triplo cioccolato!

La ricetta viene dritta dritta dal  blog di  Valentina: lei dice che una volta assaggiati creano dipendenza, io oltre ad essere pienamente d’accordo aggiungo che già solo a guardarli e annusarli mi mandano occhiate invitanti come se esclamassero “Prendi me”, “No, prendi me che sono morbido e più cioccolatoso di lui”… e non sapendo chi scegliere, e sempre per il fatto che è Natale e a Natale sappiamo che non è carino mettere zizzania me li papperei tutt’e due!

Avete notato il bellissimo barattolo shabby chiccoso? Devo ringraziare la mia amica Giulia O. per questo bellissimo regalo. (Vedrai che sarà sempre pieno di biscotti, non ti deluderò!).

IMG_7278

Ingredienti:

200 g di farina

30 g di farina di riso

3 uova

100 g di burro

100 g di miele liquido

1/2 bustina di lievito

2 cucchiai di cacao amaro

200 g di cioccolato fondente

50 g di gocce di cioccolato

un pizzico di sale

Procedimento:

Sciogliete a bagno maria il burro e il cioccolato. In un’altra ciotola sbattete le uova con il miele e a poco a poco incorporate le farine setacciate, il lievito per dolci e il cacao. Incorporate al composto il cioccolato e il burro fuso, infine aggiungere le gocce di cioccolato e il sale. Coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigo per un’ora. Riprendere l’impasto e aiutandovi con un cucchiaio ricavate circa 50 palline grosse come noci, disponetele in una teglia, ricoperta da carta forno, e infornate a 180° per 15 minuti circa. Per mantenerli morbidi conservare i biscotti, una volta a temperatura ambiente, in un contenitore chiuso.

IMG_7274

Vuoi far tornare il sorriso a tuo figlio perché Babbo Natale quest’anno è stato un po’ svampito e ha sbagliato regalo? Vuoi rallegrare la giornata di tua moglie in modo goloso? Non hai ancora riempito la nuova scatola per biscotti? O semplicemente vuoi concederti una bella inzuppata di biscotti al cioccolato nel latte? Questo è il mio consiglio preparate questi magici biscotti e non ve ne pentirete!

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Terry ha detto:

    Il ricordo dell’amore dei tuoi nonni, della loro storia che vive in te è bellissimo…. quello che ti lasciano e come tu lo onori da significato al loro amore e a ciò che ha creato…. i figli…i nipoti…. da tutto senso all’esistenza!
    per quanto riguarda i biscotti…. no comment… si commentano da soli….libidinosi! 😉

    Liked by 1 persona

    1. Astrid ha detto:

      Terry come sempre mi lasci commenti bellissimi! capisci in pieno le mie emozioni e quello che cerco di trasmettere, è grandioso!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...