Tagliatelle senza sensi di colpa

Arrotolare le tagliatelle non è come arrotolare un piatto di spaghetti: non vi sentite anche voi più invogliati, più appagati mentre mettete una corposa forchettata di tagliatelle nella vostra bocca?

Io sì, mi sento molto gratificata e felice!

Ma non posso continuare a mangiare tagliatelle, pasta fresca, ravioli e lasagne; direi di incominciare a limitare un po’ l’introito di carboidrati. giusto per non sentirmi un pinguino impacciato che gira per la città!

Così oggi a pranzo, a metà tra un’insalata e appunto un piatto di tagliatelle, ho portato in tavola una pietanza di grande effetto cromatico, semplice e saporita.

Ma non è solo il gioco di colori a destare interesse e curiosità, piacevole è soprattutto il gioco di sapori: il pesto verde presenta note acidule, che bilanciano perfettamente il sapore dolce delle carote e con l’aiuto del parmigiano si rende tutto più gustoso e cremoso.

Siete pronti dunque per questo piatto di tagliatelle così strepitosamente leggere? Senza farina, burro, uova, nessun problema di celiachia!

Questo piatto può essere servito naturalmente come un primo, accompagnato da del pane o del riso integrale, ma anche come contorno.

Un piatto così leggero, salutare, semplice, gustoso e colorato non passerà di sicuro inosservato durante una cena o un pranzo tra amici!

tagliatelle carote (1)

Ingredienti per 6 persone:

5 carote grandi (circa 700 g)
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di sale grosso
per il pesto:
50 g di foglie di basilico
1 spicchio d’aglio
40 g di parmigiano reggiano grattugiato
35 g di mandorle
il succo di ½ limone
160 ml di olio evo
1 presa di sale fino
per il condimento:
60 ml di olio evo
15 ml di aceto di riso
sale e pepe

Procedimento:

Iniziate dal pesto, frullando insieme l’ aglio, le foglie di basilico, le mandorle e il parmigiano. Quando il tutto è finemente sminuzzato, unite il succo del limone e il sale.
Riavviate il mixer e versate l’olio a filo. Passate quindi al condimento, combinando olio, aceto, sale e pepe.
Lavorate con una piccola frusta e conservate. Lavate e pelate le carote, sbollentatele intere in abbondante acqua salata, in cui avrete tuffato gli spicchi d’aglio.
Dopo un minuto, senza spegnere la fiamma, estraetele con l’aiuto di una pinza da cucina e trasferitele immediatamente in una ciotola con acqua fredda. Scolatele e, con l’apposito attrezzo pelapatate, ricavate delle striscioline simili a tagliatelle, regolari e delle stesse dimensioni. Arrivate fino al cuore.
Ributtatele in pentola e cuocete per circa un altro minuto, finché appaiono tenere, ma ancora croccanti. Di nuovo passatele in acqua fredda. Dopo 2 minuti scolatele.
Trasferite le “tagliatelle” in un’ampia insalatiera,versate il condimento, e mescolate con delicatezza. Unite anche il pesto e infine un giro di parmigiano grattugiato.

tagliatelle carote (6)

Ricetta tratta e rielaborata dal libro Roots, di Diane Morgan (p. 432).

NB: il pesto si conserva in frigo per tre giorni in un contenitore ermetico.

Allora mi chiederete: “Astrid, ma allora è stato un pranzo leggero il tuo?”

“Beh sì, …se non avessi fatto bis, tris e scarpetta con il pane appena sfornato!”

Con questa ricetta partecipo al contest di Alice:

Banner_rvv

Annunci

16 commenti Aggiungi il tuo

  1. Terry ha detto:

    Meravigliosa idea, light e con gusto… E che coloriiii!

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Grazie Terry! Mentre li mangiavamo a pranzo ci siamo messi a pensare con quale altra verdura si potrebbe fare. Per ora in lista c’è sola la zucchina!

      Mi piace

  2. crendina ha detto:

    che bei colori! e dev’essere buonissima e leggera! anch’io avrei aggiunto anche la zucchina, così, che sta bene dappertutto 🙂

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Ciao Crendina mi fa piacere che la pensi come me! Le zucchine avrebbero dato quel tocco in più. La ricetta è davvero semplice e gustosa la prossima volta la provo con la nostra aggiunta!

      Mi piace

  3. Vegan In Chic ha detto:

    Che bella idea di fare tagliatelle di carote!

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Eii ciao che bello che sei passata! Ti piace? Sono molto contenta. Questa ricetta è perfetta per tutti: dagli onnivori ai vegani basta aggiungere a piacimento ingredienti. Che ne pensi?! Un abbraccione!

      Mi piace

      1. Vegan In Chic ha detto:

        Esatto, uno la puo’ condire come li piace! Non avevo mai pensato a farli cosi, ed e’ una bellissima alternativa ai bei conosciuti spaghetti di zucchine!
        Complimenti per la tua idea e creativita’! 🙂
        Un abbraccio forte!

        Mi piace

  4. ilsabatomattina ha detto:

    idea fantastica!!!! il colpo d’occhio è favoloso!!! complimenti per la genialata! questa me la segno che la voglio provare pure io! :)))

    Liked by 1 persona

    1. Astrid ha detto:

      Siii è una genialata bella e buona! e sono fantastiche!

      Liked by 1 persona

  5. questo piatto è fantastico, devo provarlo, bello e colorato, leggero e buonissimo!
    magica giornata
    Manu

    Liked by 1 persona

    1. Astrid ha detto:

      Grazie mille Manu! Fammi sapere quando lo preparerai e con che condimento! Io ho optato per un semplice pesto al basilico ma anche qui ci si può sbizzarrire!

      Mi piace

  6. ricettevegolose ha detto:

    Cara Astrid, innanzitutto è una gioia conoscerti, il tuo blog è delizioso in tutti i sensi 🙂 Penso proprio che anche io cadrò nella tentazione del bis e della scarpetta con questo buonissimo piatto! Lo inserisco in elenco, grazie per la partecipazione 😉

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Grazie ^-^

      Mi piace

  7. complimenti ottima idea: veloce, gustosa e soprattutto salutare! Brava!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...