Moelleux al cioccolato

il

Non so da voi, ma da me ancora gira il cioccolato delle uova di Pasqua.

Certo, io ce la sto mettendo tutta, mi ci sto impegnando davvero a mangiarlo, ma oggi ho un po’ barato e ne ho impiegato quasi metà per la ricetta di oggi!

Questa torta al cioccolato assomiglia alla Tenerina, la tipica torta ferrarese, in quanto è bassa, morbida, dalla consistenza umida e cioccolatosa, ma in realtà è una rivisitazione della Moelleux au chocolat.

torta al cioccolato (1) La Moelleux è una torta francese morbida e molto calorica infatti i francesi dicono: ” 10 secondes en bouche et 10 ans dans les fesses che sta per: “10 secondi in bocca e 10 anni sul sedere!”. Qui ve la presento in versione più leggera con la ricotta al posto dei 200 g di burro!!

torta al cioccolato (5)

Ingredienti per uno stampo di 20 cm:
200 g di ricotta
30 g di amido di riso
75 g di zucchero
40 g di gocce di cioccolato
4 uova
150 g di cioccolato fondente al 70%

Procedimento:

Accendete il forno a 180°. Separate i tuorli dagli albumi, montate con le fruste elettriche i rossi d’uovo con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la ricotta precedentemente setacciata, il cioccolato fuso e fatto intiepidire, l’amido di riso e le gocce di cioccolato. Amalgamate bene il tutto e per ultimo aggiungete le chiare montate a neve mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto. Imburrate lo stampo e cospargetelo con il cacao in polvere avendo cura di togliere la quantità in eccesso. Versate il tutto nella teglia e infornate a 180° in forno statico e cuocete per circa 35/40 minuti. Fate raffreddare il dolce lasciandolo nel  forno spento. Servite con una leggerissima spolverata di cacao amaro. Io non ho saputo resistere all’accoppiata cioccolato e fragole!
torta al cioccolato (8)
torta al cioccolato (3)
Annunci

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. ricettevegolose ha detto:

    Che bella variante, sicuramente molto più sana e leggera visto l’uso della ricotta e del burro…ma comunque deliziosa ed appagante, grazie anche a tutte quelle meravigliose fragoline ^_^ E poi la si mangia a cuor leggero sapendo che rimane qualche anno in meno sul sedere dell’originale, no? 🙂 Scherzi a parte, complimenti per la ricetta! Un abbraccio!

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Grazie mille Alice! Ma si è molto più leggera ed è sempre morbida, umida e cioccolatosa!! *-*
      Un bacione ❤

      Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Corri corri che qui sta per finireeee! =D

      Mi piace

  2. natadolce ha detto:

    la aggiungo alle ricette che voglio fare con la scusa di dover smaltire le uova di pasqua…

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      ihihih bella scusa!! Sisi è assolutamente da provare e poi non è nemmeno troppo grassa!

      Liked by 1 persona

  3. Francesca ha detto:

    Grazie di esser passata da me 🙂 questa tua versione alleggerita è assolutamente da provare,ottima idea!

    Mi piace

    1. Astrid ha detto:

      Ciao Francesca!
      Si per una volta ho provato qualcosa di meno calorico, ma succede raramente =)

      Mi piace

  4. Terry ha detto:

    Pura goduria 🙂 coccola x le giornate buie 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...