Direzione Berlino …con lo zaino pieno di Bagel

on

Vi ricordate quando qui vi ho raccontato della fase di studio matta e disperatissima di Ale?

Bene! Possiamo dimenticarla perché da ieri la sessione estiva si è conclusa con due 25 e se ne riparla a settembre; ora possiamo goderci le nostre meritate vacanze!

Quest’estate ho due settimane di ferie e così ci siamo organizzati due viaggetti: uno a Berlino (partiamo domani mattina) e uno in Croazia, verso fine agosto. Per il resto rimarrò qui a Roma a farvi compagnia con questo caldo!

Questa mattina avevo voglia di preparare qualcosa di salato, che lievitasse e fosse facile da portare in viaggio per tappare i frequenti languorini ed è stato così che il mio occhio è caduto su questi fantastici bagel!

I bagel sono dei deliziosi panini dalla caratteristica forma a ciambella e tipico street food della “Grande Mela”.

La loro tradizione è però più antica, datata XVII secolo, e radicata nella tradizione culinaria degli ebrei della Polonia e del resto dell’Europa dell’Est.

I bagel sono molto popolari negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito, in Germanica e ovviamente nell’est europeo.

Questi sfiziosissimi panini mi hanno fatto un po’ pensare ai bretzel, ma questi ultimi differiscono per forma e per la superficie scura e lucida.

Ultimamente stanno spopolando anche in Italia tant’è che, quando stavo facendo una passeggiata con Ale in zona San Pietro, ho visto un negozietto che vendeva tutti questi bagel farciti; mi avevano subito colpito essendo una novità poi però ho visto i prezzi e mi sono detta: “Appena ho un po’ di tempo mi informo e li preparo subito subito; altro che 8 euro un bagel!”

Il segreto di questi bagel risiede nella cottura: dopo aver impastato insieme tutti gli ingredienti e aver fatto lievitare per bene l’impasto, questo verrà diviso in tante piccole palline che poi verranno forate al centro, prima di essere tuffate nell’acqua bollente per una manciata di minuti, girandole da entrambi i lati. Una volta cotte, si perfeziona il tutto in forno a una temperatura non particolarmente alta. Questa magica cottura fa sì che in superficie i bagel restino lucidi, gustosamente dorati e croccanti; mentre all’interno morbidi e fragranti!

Prima di metterli in forno non scordatevi di spennellarli con il tuorlo di un uovo miscelato con un po’ di latte e infine di scegliere i semini con cui decorarne la superficie: semi di papavero, sesamo, girasole ecc.

Ma ora passiamo alla ricetta, visto che ho già scritto parecchio!

Il procedimento è abbastanza lungo perché ci sono parecchi passaggi, ma non spaventatevi: i bagel sono semplici da preparare e ne vale davvero la pena!bagel (2)

Ingredienti per una decina di bagel:

350 g di farina 00
50 g di farina integrale
225 ml di latte bollente
50 g di burro fuso
25 g di zucchero semolato
15 g di lievito di birra
3-4 g di sale (1 cucchiaino raso)
1 albume
1 tuorlo
2 cucchiai di latte
semi a piacere (papavero, sesamo, lino, girasole…)
Procedimento:
Versate il latte bollente in una ciotola, aggiungete il burro e lo zucchero, mescolate e lasciate  intiepidire.
Una volta che il composto è intiepidito sbriciolatevi il lievito, mescolate e lasciate riposare per una decina di minuti, fino a quando comincerà a formarsi una schiumetta.
Aggiungete l’albume, il sale e la farina, impastando prima con un cucchiaio e poi trasferendo la palla sulla spianatoia.
Lavorate l’impasto per alcuni minuti finché diventa liscio e omogeneo, e non si attacca più alle mani.
Formate una palla, riponetela nella ciotola, coprite con pellicola o con un telo e lasciate lievitare per un’ora circa in luogo tiepido, fino al raddoppio.
Riprendete la pasta, sgonfiatela e dividetela in palline da circa 80 g l’una. Formate dei panini tondi e ponete le palline su una teglia ricoperta di carta da forno.
Con le mani infarinate forate il centro di ogni panino, il foro dovrà essere piuttosto largo (almeno 2 cm), o con la lievitazione tenderà a richiudersi.
Lasciate riposare i bagel per una mezz’oretta; intanto accendete il forno a 200 gradi, mettete sul fuoco un tegame largo e alto con dell’acqua e portatela a ebollizione. Immergete i bagel nell’acqua in leggera ebollizione, pochi per volta, e lasciate cuocere una decina di secondi per parte (durante la bollitura la superficie dei bagel diventerà rugosa ed irregolare, ma con il passaggio in forno tornerà liscia ed uniforme).
Scolate i bagel e metteteli man mano ad asciugare su un telo asciutto. Trasferiteli  sulla placca da forno e spennellateli con il tuorlo mescolato con il latte e cospargeteli di semi a piacere. Infornate per circa 20 minuti o fino a completa doratura.bagel (1)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...