Pasta e Fagioli di Sara

Finalmente Sara e io siamo riuscite a vederci per passare un pomeriggio insieme ai fornelli.

Dal titolo avrete potuto dedurre che abbiamo portato in tavola la pasta e fagioli, della serie:”non è mai troppo tardi” o “se aspettavamo un altro po’ l’andavamo a mangiare in riva al mare”.

Il motivo che ci ha spinto a prepararla è stato il fatto che, nell’arco dei miei 20 anni, non l’avevo mai cucinata ma sempre e solo mangiata (sì, lo so, me ne vergogno… ma che ce volete fa’? io so’ de città!).

Pasta e Fagioli (7)

Ma, diciamocelo, la pasta e fagioli è così buona che dovrebbe trovarsi sulla tavola di ogni famiglia.

Se ci pensiamo, un tempo era proprio così; pasta e fagioli come pasta e patate e molte altre ricette regnavano sulle tavole dei nostri nonni e bisnonni.

Ora che ho imparato la ricetta in ogni dettaglio, assistendo dal vivo alla sua realizzazione e osservando i vari passaggi per renderla cremosa e bella corposa, state sicuri che al primo freddo che si ripresenterà (penso che a questo punto andremo a finire all’inverno prossimo!) la ritroverete sul blog, magari con qualche solita aggiunta delle mie!

Pasta e Fagioli (4)

Ingredienti:

4 scatole di fagioli borlotti lessi

600 g di pasta corta

mezza foglia alloro

rosmarino, maggiorana, sale, olio q.b.

uno spicchio di aglio

odori per il soffritto (sedano, carota, cipolla)

un cucchiaio di concentrato di pomodoro (per insaporire)

Procedimento:

Tritate molto finemente sedano, carota e cipolla. In una pentola fate soffriggere il trito nell’olio per qualche minuto a fiamma media.

Unite l’aglio e il concentrato di pomodoro.

Aggiungete i fagioli e lasciate insaporire qualche minuto a fiamma vivace. Unite tanti mestoli d’acqua fino a coprire i fagioli. Regolate di sale e aggiungete l’alloro, il rosmarino e la maggiorana.

Quando arriva a bollore buttate la pasta e cuocete mescolando con un cucchiaio di legno, secondo il tempo di cottura. Aggiungete qualche mestolo di acqua calda/brodo vegetale se la minestra tende ad asciugarsi troppo.

A cottura ultimata spegnete il fuoco e fate riposare per un paio di minuti.

Servite con un filo d’olio a crudo, crostini di pane e parmigiano.

Pasta e Fagioli (2)

 

6 pensieri su “Pasta e Fagioli di Sara

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...