L’Erbazzone

Da una ragazza svampita come me è vero che ci si può aspettare davvero di tutto, ma fidatevi: che è Pasqua me lo ricordo! Sebbene non sia una ragazza molto tradizionale e che a casa mia quest’anno queste festività sono un po’ diverse da quando sono venuti a mancare nel 2015 i nonni, qualche ricetta in tema l’ho preparata anche io!

Con molta soddisfazione questa Pasqua porto in tavola un classico vegetariano della tradizione italiana: l’erbazzone. Una torta salata gustosa perfetta sia per il pranzo di Pasqua sia per il picnic di Pasquetta!

Prima di passare alla ricetta, vi ricordo, ora più che mai, che il mio pensiero è orientato a tutti quei poveri animali che malvolentieri si “sacrificano” per coloro che ancora li portano in tavola. All’avvicinarsi di questa ricorrenza, oltre a pensare a tutta la cioccolata e ai dolci che mangerò, serpeggia in me un fremito di preoccupazione, una vena di empatia che pare ingrossarsi notevolmente. Come ogni anno e come ogni giorno, senza fare nessun tipo di pressing, vi dico che una festa senza alimenti di origine animale è possibile! Non sarebbe grandioso vedere agnellini e capretti felici con le proprie mamme che scorrazzano allegri nei campi? Per il momento vi lascio il link di Animal Equality e della LAV, fondamentali, così che in tutta libertà e tranquillità possiate informarvi e fare le vostre scelte al riguardo. Quando avete un attimo di tempo fatevi un giro su questi siti, leggetevi un articolo e vedete uno dei tanti video che propongono. La vostra coscienza ve ne sarà grata.

erbazzone  (3)

Ingredienti per 6 persone:

1 kg di spinaci (anche surgelati)

300 g di farina integrale

4 cipollotti

1 spicchio di aglio

60 g di parmigiano

olio evo

sale e pepe q.b.

Procedimento:

Impastate la farina con 4 cucchiaio di olio, una presa di sale e 150 dl di acqua, fino a ottenere un impasto liscio e morbido. Lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti avvolto in un foglio di pellicola per alimenti. Mondate gli spinaci, lavateli e tritateli grossolanamente. Mondate i cipollotti e tagliateli a fettine, sbucciate lo spicchio d’aglio, eliminate l’anima centrale e tritatelo finemente. Scaldate 4 cucchiai di olio in una padella antiaderente, unite i cipollotti e l’aglio e lasciateli stufare dolcemente per 5 minuti. Aggiungete gli spinaci, una manciata  sale, di pepe e cuoceteli su fiamma vivace per una decina di minuti, fino a che tutta la loro acqua sarà evaporata. Unite il parmigiano e mescolate. Dividete la pasta in due parti, stendetela in due sfoglie SOTTILI e rivestite una teglia da forno del diametro di 28 cm foderata con carta forno. Versate il composto di spinaci e livellatelo, copritelo con la seconda sfoglia e sigillate i bordi. Bucherellate la superficie della pasta con una forchetta e cuocete l’erbazzone in forno preriscaldato a 180° per circa 35 minuti.

erbazzone  (4)

 

 

 

4 pensieri su “L’Erbazzone

  1. Pingback: Torta salata con broccolo romano e capperi « Dolce Amara Deliziosa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...