Piadine integrali all’olio

Scorrendo i post estivi del mio blog si può notare una preferenza per i dolci, ma in verità io sono una golosona soprattutto per tutto ciò che riguarda pasta, pane e pizza, ovviamente il bis è per me d’obbligo. Non disdegno nemmeno i dolci però un bel piatto di lasagna o una parmigiana vincono anche sulla torta più buona del mondo!

Poi ci stanno quei giorni in cui noi donne siamo inondate di voglie e allora apriamo gli occhi e sappiamo cosa dobbiamo fare: cucinare ciò di cui abbiamo voglia!

E in questo caso piadine, morbide e fragranti piadine da farcire sia con condimenti salati che dolci. Queste piadine sono perfette per una cena tra amici organizzata all’ultimo o per un pranzo fuori casa. Senza lievito e strutto, solo un po’ di olio e farina integrale.

IMG_1897

Ingredienti per 14 piadine:

400 g di farina ( io ho usato metà integrale e metà 0)

4 cucchiai di crusca

1  bicchiere riempito per 2/3 di acqua e 1/3 di latte vegetale

1 dito di olio

 1 pizzico di sale

1 pizzico di curcuma

Procedimento:

Mettete la farina in una ciotola, aggiungete la crusca, la curcuma, il sale e versate i liquidi. Cominciate ad impastare fino a raccogliere tutta la farina della ciotola.

Una volta ottenuto un impasto morbido e compatto aggiungette poco per volta l’olio. Mano a mano che aggiungete l’olio, l’impasto diventerà sempre più elastico ed omogeneo.Lavorate bene l’impasto, anche quando vi risulterà formato, voi lavoratelo per circa 10 minuti. Fatelo riposare in una ciotola sigillata con la pellicola trasparente, per mantenerlo umido per un’ora, anche mezz’ora va bene.

Accendete il fuoco e fate scaldare bene la padella e nel frattempo dividete l’impasto in tante palline quante piadine volete realizzare. La quantità dipende molto dalla grandezza che volete dare alle vostre piadine.

 Cominciate a stendere l’impasto in sfoglie tonde e sottili. Una volta che la padella sia rovente, adagiate la sfoglia delicatamente facendo attenzione a non formare delle pieghe. Dopo pochi secondi la piadina si gonfierà, una volta che prende un po’ di colorito giratela dall’altro lato.  Vi accorgerete visivamente quando la piadina avrà raggiunto il giusto grado di cottura.

IMG_1902

Presa dall’ispirazione ho servito le mie piadine con uno spezzatino di seitan e pomodori cotti nel latte di cocco e riso bianco, devo dire che è uscita fuori una cenetta fusion molto gustosa!

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...