Breton zandkoekjes voor Albert

Vi chiederete come mai un post dal titolo in olandese. La risposta è semplice: perché questa ricetta è dedicata a due persone che occupano un posto proprio speciale nel mio cuore: Lourense e Albert. Spero tanto che questi biscotti di pasta frolla sablé (Breton shortebread, in inglese, oppure Breton zandkoekjes, appunto, in olandese), che ho preparato pensando a loro, possano addolcire i momenti amari e difficili che la vita gli sta riservando. Nella mise en place c’è lo “zampino” dei miei cari Lourense e Albert: infatti ho deciso di accompagnare la presentazione dei biscotti con il loro regalo per il mio 21° compleanno (grazie ancora di cuore!), con le immagini tratte dal bellissimo e amatissimo libro “Gnomi” (Leven en werken van de Kabouter) di Marinus Harm “Rien” Poortvliet, pittore e disegnatore olandese (Schiedam, 7 agosto 1932 – Soest, 15 settembre 1995), al quale è dedicato l’omonimo museo.

img_3421

Vorrei tanto che uno di quegli gnomi prendesse vita e trovasse nei boschi le erbe e le radici migliori per ridare la salute ad Albert! Anche se ci separano ben 1500 km, spero che riesca a sentirmi vicina, assieme alla mia famiglia, e gli arrivino gli auguri più cari perché la vita torni a essere generosa con lui e la sua Lourense, così come generosissimi, gentili, amabili, sensibili, affettuosi sono sempre stati con me e con chi li conosce (che non può che stimarli e amarli).

img_3419

Ingredienti per due frolle:

450 g di farina debole

300 g di burro

150 g di zucchero a velo

1 uovo

La polpa di mezza bacca di vaniglia

Un pizzico di sale 

1 cucchiaino di cannella

30 gr di cacao (per la frolla al cacao)

Procedimento:

Nella planetaria, con il gancio a foglia, impastate il burro morbido con lo zucchero a velo, prima a bassa velocità poi a velocità media e, una volta ottenuto un composto cremoso, aggiungete l’uovo insieme al sale e agli aromi scelti. Aggiungete la farina e una volta che l’impasto inizia a formarsi dividetelo e tenete da parte la metà. Aggiungete il cacao all’altra metà rimasta nella planetaria. Formate a questo punto due panetti, copriteli con la pellicola e teneteli in frigo per almeno 2 ore. Al momento di utilizzare la frolla, toglietela dal frigo e lavoratela brevemente per renderla più elastica, quindi passate alla formatura dei biscotti. La cottura va effettuata in forno statico preriscaldato a 170 °C e prolungata fino a che i biscotti non sono ben asciutti, più o meno 15 minuti.

img_3420

 

 

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Lourense ha detto:

    Dear Astrid, thank you so much! Much love, Lourense & Albert

    Liked by 1 persona

  2. Spero che i tuoi biscotti tu li possa preparare per loro davvero! ❤

    Liked by 1 persona

    1. Astrid ha detto:

      Grazie! Lo spero davvero 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...